Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Ragazza di 16 anni muore improvvisamente, poi i dottori scoprono qualcosa di spaventoso nel suo stomaco

Quando Jasmine Beaver, un’adolescente, ha perso improvvisamente conoscenza è stata portata di corsa in ospedale.

Lì è stata rianimata ma è deceduta poco dopo, lasciando i dottori con il difficile compito di determinare la causa della morte.

È stato solo quando hanno esaminato lo stomaco che hanno scoperto qualcosa che ha spiegato tutto.

Per la ragazza di 16 anni era un normalissimo giorno di scuola a Skegness, in Inghilterra. Improvvisamente però ha iniziato a sentirsi male e ha deciso di andare a casa. Lì è collassata ed è stata portata in ospedale.

YouTube

Notizie tragiche

In ospedale, la famiglia ha ricevuto la tragica notizia della morte della giovane, dopodiché i dottori hanno spiegato l’insolita causa.

Jasmine soffriva di peritonite, ovvero una parte del tessuto addominale che si infiamma e si infetta.

I dottori hanno trovato nel suo stomaco qualcosa che ha spiegato la sua tragica morte. È stato uno shock per tutti.

YouTube

Diagnosi insolita

Nello stomaco di Jasmine i dottori hanno trovato una grande palla di capelli. Era infetta e inoltre il nostro corpo non digerisce i capelli, perciò ha sviluppato un’ulcera che si è cresciuta ed infine è scoppiata facendo smettere di funzionare gli organi vitali.

La tricotillomania è un disturbo ossessivo-compulsivo e i soggetti che ne soffrono non possono fare a meno di strapparsi i capelli, spesso causando calvizie. Ad esso in alcuni casi si aggiunge la tricofagia, l’impulso involontario di mangiare i propri capelli. Questi disturbi possono essere causati dallo stress, spiega NHS.

Questa abitudine apparentemente innocente può fare in modo che nello stomaco si formino delle palle di capelli che causano blocchi intestinali. È un disturbo che viene comunemente definito “sindrome di Raperonzolo”, ha detto The Independent.

Riposa in pace Jasmine. Condividi l’articolo così che altri genitori possano venire a conoscenza di questo disturbo.