Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Ragazza assalita mentre torna a casa – poi ricorda il consiglio della mamma e sciocca gli uomini

In un mondo ideale, nessuno dovrebbe aver paura di tornare a casa da solo di notte – ma purtroppo là fuori ci sono alcune persone malate a vagabondare per le strade quando cala il buio.

Recentemente, Jordan Dinsmore una ragazza di 20 anni studentessa al college e che vive in Sud Carolina, è stata vittima di un gruppo di disturbati.

È stata assalita da tre uomini che stavano aspettando fuori dal suo appartamento. Durante l’orribile incidente, gli uomini le hanno puntato contro un’arma, l’hanno derubata e l’hanno rapita.

Le cose quella notte sarebbero potute andare molto peggio e forse avrebbero potuto uccidere Jordan, ma grazie ai saggi consigli di sua madre che improvvisamente le sono risuonati in testa, la situazione ha preso una piega diversa.

 

Jordan è arrivata alla porta principale del dormitorio attorno all’una di notte e per sua incredulità, tre uomini la stavano aspettando lì.

Gli uomini erano armati e non hanno aspettato neanche un momento per assalirla e prenderle tutti i soldi e i suoi beni.

Poi l’hanno costretta a condurli verso la sua macchina. Nessuno di loro sapeva guidare con il cambio manuale perciò le hanno permesso di guidare fino al benzinaio più vicino per fare benzina.

Facebook/Jordan Dinsmore

Mentre Jordan guidava con una pistola puntata in faccia, un sacco di pensieri le vagavano per la mente su come togliersi da quella situazione.

Poi, dopo averle fatto prelevare tutti i suoi soldi dal bancomat, quando gli uomini le hanno detto che l’avrebbero violentata a Jordan è tornato in mente qualcosa che le aveva detto sua madre.

Adesso sapeva cosa fare.

Anche sua madre era stata quasi violentata quando frequentava il college e una volta le aveva detto cosa fare in quella situazione.

“Mia madre mi ha sempre detto ‘non permettere loro di farti isolare’,” ha raccontato Jordan a ABC News 4. “Se ti isolano non avrai aiuto, non avrai più modo di incontrare dei passanti che possano vederti o sentirti e non avrai nessuno che ti aiuti ad uscirne.”

Jordan sapeva che il suo unico modo per salvarsi era lì di fronte a lei, perciò ha lasciato andare il volante ed è saltata fuori dalla macchina.

Facebook/Jordan Dinsmore

“Continuavo a pensare ‘fallo, fallo, fallo’ e subito dopo mi sono ritrovata con le mani sulla maniglia, ho aperto la portiera e ho guardato per terra,” ha raccontato a ABC News 4. “Quando mi sono svegliata cercavo solo di alzarmi in piedi.”

Jordan ha iniziato ad urlare e chiedere aiuto alle macchine e poco dopo qualcuno si è fermato.

Il suo unico rimpianto è quello di non aver visto la reazione degli uomini quando lo ha fatto.

Puoi guardare qui sotto la notizia dell’accaduto:

 

“Erano in un veicolo in movimento senza un guidatore e una ragazzina di 20 anni era appena stata più furba di loro,” ha raccontato. “Avrei solo voluto vedere le loro facce in quel momento così che sapessero che avrei potuto essere una vittima ma che non ero stata vittimizzata.”

In seguito due degli uomini sono stati arrestati.

Grazie al cielo il consiglio di sua madre ha tirato fuori questa coraggiosissima ragazza da una brutta situazione! Ricordate sempre di dare buoni consigli ai vostri figli. Non si può mai sapere quando possano tornare utili le vostre parole!

Per favore condividi e aiutaci a diffondere il messaggio!

 

Leggi di più su...