Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Ragazza terrorizzata va in tribunale e testimonia contro l’assalitore

L’abuso sui minori è uno dei crimini peggiori del mondo, specialmente quando il mostro che abusa di loro è un membro della famiglia.

La casa per un bambino dovrebbe essere un posto sicuro in cui sa che può sentirsi amato e protetto.

Purtroppo però non è per tutti così.

YouTube

L’organizzazione BACA (Bikers Against Child Abuse) è stata fondata nel 1995.

I motociclisti del gruppo hanno capito che, nonostante siano dei teneroni dentro, alle altre persone possono apparire come spaventosi per il loro aspetto.

“Siamo grezzi e facciamo più paura noi dei colpevoli, siamo più paurosi dei loro demoni. Funziona,” ha detto Tombstone, membro dei BACA, al giornale inglese The Daily Mail.

“Sanno che chiunque di noi si prenderebbe volentieri una pallottola al posto loro.”

Una bambina, che chiameremo FA, sa che cosa si prova. Aveva 10 anni quando il suo patrigno ha iniziato ad abusare di lei. Prima di fare riferimento ai BACA, FA era terrorizzata di quello che le sarebbe potuto succedere se il patrigno le avesse messo le mani addosso.

YouTube

I BACA hanno fatto la guardia fuori da casa sua giorno e notte così che lei non avesse paura. Sono rimasti lì finché il patrigno non è stato arrestato e incarcerato.

In un altro caso nel 2014, hanno accompagnato una bambina di 5 anni in tribunale per mostrarle il loro supporto.

L’idea è quella che i bambini possano concentrarsi sui motociclisti mentre testimoniano invece di guardare il mostro che ha approfittato di loro, ha detto Newson6.

Guarda il video qui sotto per scoprire di più sul lavoro dei BACA:

Condividi se anche tu pensi che questi motociclisti meritino tutti gli elogi del mondo per ciò che fanno!