Ronnie e Donnie, siamesi più longevi al mondo, muoiono uno al fianco dell’altro a 68 anni, “Abbiamo avuto una bella vita”

Quando Eileen e Wesly Galyon hanno ricevuto la notizia che sarebbero diventati genitori, nessuno dei due avrebbe mai pensato che i loro figli sarebbero diventati famosi. Ronnie e Donnie Galyon sono nati il 28 ottobre 1951 ed hanno vissuto per 68 anni. I gemelli siamesi più longevi al mondo sono rimasti assieme fino all’ultimo. Sono morti il 4 luglio nella loro città natale, Dayton, in Ohio.

The world’s oldest living conjoined twins, Ronnie and Donnie Galyon of Beavercreek, are approaching a milestone they’ve…

Gepostet von WHIO am Mittwoch, 2. Juli 2014

Il Daily Mail ha rivelato che i bambini pesavano poco più di 5 kg alla nascita, un peso molto buono. Mentre i dottori studiavano il modo perfetto per separarli, non hanno potuto evitare di rimanere sbalorditi dai due bambini. Ma la paura di perdere entrambi i figli, ha fatto sì che i genitori decidessero di non affrontare l’operazione. Il resto è storia.

Nati ognuno con il suo paio di braccia e gambe, ognuno il proprio cuore e il proprio stomaco, i gemelli avevano però un unico sistema digerente. È stato un curioso fenomeno medico per un sacco di persone. La famiglia composta da 11 persone ha ben presto avuto problemi economici e il papà ha dovuto prendere una decisione difficile. A soli 3 anni, i bambini hanno preso parte a un circo e sono diventati coloro che portavano a casa il pane.

Ronnie and Donnie Galyon are the world's oldest living set of conjoined twins and also the world's only adult male…

Gepostet von The Cannibal Carnival am Dienstag, 28. August 2012

I fratelli Galyon hanno viaggiato in lungo e in largo negli Stati Uniti, Canada e Sudamerica, assieme al loro manager e direttore Ward Hall. Il suo famigerato circo si chiamava World of Wonders e loro erano “Vivi e vegeti: i gemelli siamesi Galyon”.

Trascorrevano le giornate a fare da babysitter ai figli degli operai e a mangiare zucchero filato gratuito. La biografia di Hall ha rivelato che i gemelli sono stati cresciuti dal padre e dalla matrigna, Mary, in quanto la madre biologica si è rifiutata di essere associata a loro. Secondo il Daily Mail, parlando dei due, il fratello minore Jim ha detto: “Quello era l’unico profitto. Erano loro a portare il pane a casa.”


Nel 1991, Ronnie e Donnie si sono ritirati dalla carriera al circo e sono tornati a Dayton, in Ohio, in cerca di pace. Inoltre, i due gemelli sono rimasti scioccati quando la comunità ha raccolto dei fondi per costruire un ampliamento alla casa del fratello Jim nel 2010. L’ampliamento della casa a Beavercreek, ha permesso loro di avere uno spazio personale adatto ai disabili.

I fratelli non sono riusciti a contenere le lacrime per la gentilezza della comunità, ha rivelato Jim a Dayton Daily News. “Finiranno la loro vita qui in tutta comodità,” ha raccontato, dopo aver detto che in precedenza vivevano in una piccola casa in città dopo essersi ritirati. Ha continuato: “Sono decisamente più felici e decisamente più in pace.”


La vita di Ronnie e Donnie non è stata semplice. I loro genitori credevano che sarebbero stati una “distrazione” perciò non li hanno mai mandati a scuola. E di certo non mancavano gli spettatori. Alcuni erano curiosi e li amavano così come erano, ma purtroppo altri erano cattivi e crudeli.

Quando il Dayton Daily News ha contattato il Guinness World Record, il portavoce ha dato loro la speranza che avevano sempre desiderato. Gli è stato detto che avrebbero vinto il titolo una volta superati i siamesi cinesi Chang ed Eng Bunker.


Ronnie in un’intervista del luglio 2014 ha detto: “È quello che io e Donnie abbiamo sempre sognato, speriamo di vincere perché è il nostro sogno fin da quando eravamo bambini.” I gemelli siamesi cinesi nati nel 1811, hanno vissuto fino a 62 anni, perciò i fratelli Galyon erano ufficialmente i gemelli siamesi più longevi al mondo.

I gemelli vedevano la loro vita non convenzionale da un punto di vista diverso, al contrario dell’opinione popolare. E perché non avrebbero dovuto? Erano i migliori tra gli emarginati. Ronnie ha rivelato in un’intervista che avevano trovato la loro comunità e degli amici che gli volevano bene. Ha detto: “Quando eravamo in strada, eravamo un’unica grande famiglia.”

Il Daily Mail ha rivelato che i fratelli non hanno avuto nessun rimpianto e che anzi si sono goduti le diverse fasi della loro vita. In un’altra intervista, Ronnie ha detto: “Quando eravamo piccoli ci siamo divertiti”. Donnie la pensava esattamente allo stesso modo, ed ha aggiunto: “Abbiamo avuto una bella vita.”