Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Samuel, 1 anno, strilla quando viene posato su un fasciatoio pubblico – poi la mamma si rende conto che c’è qualcosa che non va

I bambini sono i nostri doni più preziosi – e noi genitori siamo disposti a tutto per proteggerli dai pericoli. In caso qualcuno faccia intenzionalmente del male al nostro bambino, tutti diventeremo furiosi di rabbia.

Ma quando si tratta di cambiare un pannolino  – nessun genitore potrebbe pensare che qualcuno possa fare del male a suo figlio… Purtroppo, una madre che ha recentemente posato il figlio su un fasciatoio pubblico ha imparato che bisogna sempre essere vigili, anche nei posti più inattesi.

Facebook/HayleyTurner

Hayley Turner era fuori casa con il figlio di 1 anno, Samuel, che aveva bisogno di cambiare il pannolino.

Ma appena Hayley lo ha posato su un fasciatoio pubblico, ha iniziato a strillare forte. Questo non era insolito, poiché Samuel spesso piangeva quando gli cambiava il pannolino. Ma la madre ha presto capito che questa volta c’era qualcosa di diverso. Lo ha girato per controllarlo – e ha scoperto che nella sua schiena c’erano dei segni rossi.

Facebook/HayleyTurner

Qualcuno dalla mente disumana aveva messo delle puntine da disegno sul fondo del fasciatoio, in modo che le punte uscissero dalla parte in cui si posano i bambini. Non c’era solo una, ma cinque punte che laceravano la pelle di Samuel.

Facebook/HayleyTurner

Chi può essere così crudele da fare una cosa del genere a un bambino innocente?

Hayley di solito non pubblica molte cose su Facebook, ma questa volta ha ritenuto che fosse importante condividere questa terribile esperienza. Il suo post è stato condiviso da migliaia di persone.

Facebook/HayleyTurner

Per favore, condividi la terribile esperienza di Hayley per ricordare ai genitori di controllare sempre bene prima di cambiare i loro bambini in un fasciatoio pubblico.

Non si dovrebbe avere paura di cambiare il proprio bambino in un fasciatoio pubblico, ma non si può mai stare troppo attenti!