Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Sconosciuto afferra Ellen, 20 anni, tra le gambe una notte in città – poi lei mostra che lui non ha possibilità

è fin troppo comune che le donne, e le donne più giovani in particolare, incontrano gli uomini che per qualche motivo credono di avere il diritto di toccarle senza chiedere il loro permesso.

Una ragazza di questo tipo è ventenne Ellen Brantemo. Mentre era fuori una notte con gli amici, uno sconosciuto improvvisamente ha pensato bene di afferrare le sue parti intime. Quello che non sapeva ancora era che si era appena incasinato con la ragazza sbagliata.

Ellen Brantemo si stava godendo una bella serata con alcuni amici la scorsa estate, a Vimmerby, Svezia, quando il suo umore è improvvisamente  cambiato.

Un uomo si avvicinò al gruppo e improvvisamente ha afferrato Ellen nelle sue parti intime – ma Ellen non aveva paura – era furiosa. L’uomo è scappato – e Ellen iniziò rapidamente a corrergli dietro.

“Poi è scappato, così l’ho seguito. E ‘successo tutto così in fretta, e il mio istinto è saltato fuori“, dice Ellen Brantemoalla stampa locale Dagens Vimmerby.

Facebook / Ellen Brantemo

A sorpresa dell’uomo, Ellen lo raggiunse e lo afferrò, tenendolo contro un muro fino a quando le guardie di sicurezza nonsi sono avvicinate. Ellen ha poi presentato una denuncia formale contro l’autore del reato – anche se con poca speranza reale che sarebbe successo qualcosa. La polizia però, ha preso tutta la faccenda molto sul serio.

L’uomo è stato ora condannato.

“E ‘davvero bello che è stato condannato. E ‘stato un processo difficile, così ci si sente bene a non averlo fatto invano. Sento che è una grande vittoria per me”

Il verdetto è arrivato la scorsa settimana: oltre a violenza sessuale, l’uomo è stato condannato per aggressione, visto che aveva anche preso il braccio di Ellen e lo torse durante la loro colluttazione. La sua condanna include il pagare circa $ 650 di danni a Ellen, così come servizio alla comunità.

“Sono orgogliosa che ho avuto il coraggio perseguire questo processo. Ho sentito per tutto il tempo che stavo facendo la cosa giusta – e questo verdetto mi aiuta a confermarlo. Bisogna stare in piedi per ciò in cui credi “, dice Ellen.

La ventenne Ellen ha dimostrato chiaramente che è inaccettabile per qualsiasi uomo pensare di avere il diritto di usufruire del corpo di una donna senza permesso. Anche se era in una situazione spiacevole, Ellen ha fatto un grande servizio nel  ricordare a tutte le ragazze di questo fatto importante. Condividi questa storia per ricordare a ogni ragazza questa cosa!

 

Leggi di più su...