Bambino si ferisce e muore 8 giorni dopo, dopo che i dottori hanno tralasciato un dettaglio

Succede ogni volta che i bambini giocano: si spingono un po’ troppo oltre e si fanno male.

Un graffio, qualche lacrima, a volte serve l’aiuto di un cerotto… ma di solito niente di più serio di questo.

Per una donna però una semplice caduta del figlio si è trasformata in qualcosa di impensabile. È successo quando Liam, 8 anni, il figlio di Sara stava andando in bicicletta attorno a casa ed è caduto.

A causa dello sfortunato incidente, il bambino dell’Oregon si è procurato una profonda ferita alla coscia ed è finito in pronto soccorso.

I dottori gli hanno tagliato i jeans per potergli dare i punti. Liam era un bambino forte, perciò non è stato un grande problema. Non appena ricucito, a Liam e a sua madre Sara è stato detto che potevano tornare a casa.

GoFundMe

Liam era il classico bambino di 8 anni che amava la sua famiglia, a cui piaceva giocare nella fattoria di famiglia e aiutare a nutrire gli animali. Sara non avrebbe mai pensato che quell’incidente si sarebbe trasformato in una tragedia. Qualche giorno dopo l’accaduto però, Liam ha iniziato a lamentarsi di un dolore all’inguine.

Sara e Scott, il suo patrigno, hanno dato un’occhiata alla ferita che era rossissima e sembrava in cancrena. Sono tornati di corsa al pronto soccorso e i dottori hanno subito capito che era infetta. Liam soffriva di fascite necrotizzante, comunemente nota come malattia che mangia la carne.

YouTube

I medici hanno tentato di rimuovere la parte infetta dal corpo di Liam prima che volasse verso il Doernbecher Children’s Hospital di Portland. Lì i dottori hanno continuato a lavorare duramente per salvargli la vita. Il batterio però continuava a diffondersi e i dottori continuavano a rimuovere parti infette dal corpo del piccolo.

Continuava a diffondersi nonostante tutte le operazioni e gli interventi. In seguito Liam è stato trasferito ad un altro ospedale, il Randall Children’s Hospital, così che un altro team potesse controllare la sua situazione.

Facebook/Kimberly McCurry-Wheaters

Purtroppo, con estremo orrore della famiglia, Liam è morto quella notte.

La sua famiglia è sconvolta dal dolore ed è perplessa di come quella ferita abbia potuto uccidere il loro bambino.

Sara spera che la sua storia possa essere un avvertimento per gli altri genitori.

“Era un raggio di sole forte e radioso,” ha detto Sara. “Voleva bene a tutti e tutti volevano bene a lui. Era quel tipo di bambino che se entrava in una stanza tutte le persone ne erano attratte.”

La comunità sta raccogliendo dei fondi per aiutare la famiglia.

Scopri di più sulla tragedia nel video qui sotto:

Liam è stato portato via alla sua famiglia troppo presto. Condividi l’articolo come omaggio a questo bambino e per aiutare a far scoprire ad altri questa malattia.