Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Madre quasi muore per aver bevuto una popolare bevanda, ora vuole avvertire tutti

Abbiamo tutti delle cattive abitudini ma alcune sono più pericolose di altre.

Bere il latte direttamente dal cartone o dimenticarsi di spegnere la luce quando si esce da una stanza non sono cose di cui vantarsi, ma non ne è mai morto nessuno.

Invece la cattiva abitudine di questa mamma l’ha quasi portata alla morte.

 

Facebook/Mary Allwood

Mary Allwood, 26 anni, inglese, ha iniziato a sentirsi male con un terribile dolore al fianco ed è stata portata all’ospedale in ambulanza.

Una volta lì, è stato scoperto che il suo fegato era due volte più grande del normale. Era anche aumentata di peso.

I dottori le hanno chiesto più volte quanto alcol bevesse, perché il suo fegato era esattamente uguale a quello di persone con gravi problemi di alcolismo.

Mary però non era assolutamente un’alcolista – aveva una dipendenza completamente diversa.

Mentre i dottori continuavano a chiederle quali fossero le sue abitudini, lei ha ammesso di bere 20 lattine di Red Bull al giorno.

Quando ne beveva meno diventava irritata e arrabbiata. In totale Mary spendeva 4.000 dollari all’anno per il popolare energy drink.

Flickr

Bere 20 lattine di Red Bull è l’equivalente del mangiare 17 biscotti al cioccolato e bere 16 caffè al giorno, stando alle quantità di zuccheri e caffeina contenuti nella bevanda.

In seguito alla sua visita in ospedale, Mary ha smesso di bere Red Bull; non farlo l’avrebbe portata a morte certa.

Ad una visita di controllo cinque mesi dopo, con sollievo di Mary, i dottori hanno scoperto che il suo fegato era tornato alle dimensioni normali e che aveva anche perso peso.

Ora Mary sta avvertendo altre persone. Lei sa per esperienza personale che il consumo di energy drink dovrebbe essere controllato proprio come quello di sigarette e alcolici.

Mary non è l’unica persona preoccupata – l’amministrazione dei servizi sull’abuso di sostanze e salute mentale riporta che le visite in ospedale dovute al consumo di energy drink sono cresciute esponenzialmente tra il 2011 e oggi, scrive Watch This.

Facebook/Mary Allwood

Aiuta Mary a divulgare questo avviso cliccando sul bottone condividi qui sotto, così che altre persone possano capire quanto possa essere pericoloso bere troppi energy drink.

 

Leggi di più su...