Bimbo,1 anno, si avvicina a oggetto comune – viene avvelenato

Bimbo di 1 anno fa qualcosa mentre nessuno lo guarda – viene avvelenato da oggetto di uso quotidiano

Quando un bambino trovò in bagno una bottiglia di olio per bambini, i suoi genitori non sapevano mai cosa sarebbe successo dopo. Ora vogliono mettere in guardia gli altri dal pericolo nascosto.

I bambini sono curiosi per natura e scoprono il mondo attraverso tutti i sensi, proprio come dovrebbe essere.

Come genitori, è nostro compito garantire che riescano a farlo nel modo più sicuro possibile.

Ma a volte si nascondono pericoli che non potevano essere previsti. Questo Jenna Joy Ingraham lo sa benissimo.

JennaJoy e suo marito Casey hanno quattro figli e vivono a Washington, negli Stati Uniti.

Pericolo nascosto dell’olio per bambini

Qualche anno fa, la famiglia fu coinvolta in un incidente davvero spaventoso, provocato da un normale flacone di olio per bambini.

Tutto è iniziato con la famiglia che si preparava per andare in chiesa quando Casey ha improvvisamente notato Grayzen, 18 mesi, che prendeva una bottiglia di olio per bambini.

Il padre glielo prese rapidamente e vide come il figlio fece una faccia disgustata, come se avesse mangiato qualcosa che aveva un sapore cattivo.

La famiglia non ci fece più molto caso e continuò a prepararsi per partire.

Ma all’improvviso tutto cambiò.

Bimbo inizia a comportarsi in modo strano

Dopo pochi minuti, il piccolo ha iniziato ad avere una sonnolenza incredibile, si è addormentato seduto ed è diventato presto catatonico. JoyJenna ha descritto sul suo Facebook che erano i battiti di ciglia più lenti che avesse mai visto.

“Quando lo abbiamo portato su, era solo un corpo completamente senza arti che cercava di dormire tra le nostre braccia. Abbiamo chiamato un’infermiera solo per il modo in cui si comportava. Se non si fosse comportato così, non avremmo pensato al fatto che avesse ingerito dell’olio per bambini,” scrive sulla sua pagina Facebook.

L’articolo prosegue sotto la foto:

L’infermiera ha consigliato alla famiglia di contattare il centro antiveleni locale.

È stato quindi chiesto loro di andare direttamente al pronto soccorso e gli è stato detto che la maggior parte dei genitori non è consapevole di quanto possa essere pericoloso l’olio per bambini. Soprattutto se un bambino lo inala e si deposita nei polmoni.

“Paragonabile a se tu o io avessimo bevuto benzina”

Il panico si fece sempre più forte e presto il bimbo venne ricoverato in ospedale.

“Hanno fatto una radiografia ai suoi piccoli polmoni e hanno detto a Casey che è paragonabile a se tu o io avessimo bevuto benzina,” scrive JoyJenna su Facebook e continua:

“Scusate?! Come facevo a non saperlo?! Come mai nessuno mi ha detto nulla prima di quanto possa essere pericoloso l’olio per bambini?! Ovviamente non avremmo dovuto tenerlo sulla panchina dove avrebbe potuto strisciare e prenderlo. Sicuramente il mio errore irresponsabile.”

L’articolo prosegue sotto la foto:

Fonte:Shutterstock

Dopo aver studiato la questione, ha scoperto che l’olio per bambini contiene sostanze che lo inseriscono nella stessa categoria del fluido di accensione e dell’olio per motori.

Vuole avvertire gli altri

Fortunatamente, i polmoni di Grayzen erano sopravvissuti e dopo un po’ gli fu permesso di tornare a casa.

Alla famiglia è stato chiesto di tenerlo d’occhio e di assicurarsi che il suo respiro non peggiorasse. Alla fine, fortunatamente, si riprese completamente.

Dopo l’incidente, la famiglia vuole mettere in guardia gli altri.

“Siamo così scioccati dal fatto che questo non sia qualcosa di cui molti genitori sono a conoscenza, e riteniamo che più persone dovrebbero essere informate di quanto possa essere pericoloso un vecchio prodotto per bimbi piccoli.”

Siamo così contenti che tutto sia andato bene!