Tweet about this on Twitter Pin on Pinterest Share on Facebook

Bambino preso in giro per la maglietta rosa: quando ho visto il suo insegnante mi si è spezzato il cuore

William Gierke, 9 anni, del Wisconsin, era davvero orgoglioso della sua maglietta.

Però è tornato a casa da scuola piangendo e con il cuore spezzato.

I suoi compagni di classe lo hanno preso in giro e lo hanno chiamato “femminuccia” perché la sua maglietta era rosa.

Youtube

William Gierke, 9 anni, voleva mostrare il suo supporto per i malati di cancro ed è per questo che adorava così tanto quella maglietta.

Sulla maglietta c’è scritto “I ragazzi duri indossano il rosa”, maglietta venduta per supportare un’organizzazione di beneficenza per il cancro al seno. Purtroppo però i compagni di scuola non sono stati molto bravi con lui. William è stato preso in giro e chiamato femminuccia per il colore rosa.

Sua madre Tomi aveva il cuore spezzato quando ha visto tornare suo figlio da scuola piangendo. I compagni avevano fatto commenti cattivi e il bambino non voleva più andare a scuola il giorno dopo. La mamma non sapeva come aiutarlo. Per fortuna però il piccolo aveva un insegnante molto attento…

L’insegnante si è fatto valere contro i bulli con un buon gesto

Quando il giorno dopo William è andato a scuola, era pronto a subire tanti altri commenti negativi. Poi però ha notato cosa indossava il suo insegnante, David Winter. Il maestro era stato molto attento ed aveva visto quante cattiverie aveva subito il bambino a causa della maglietta. Perciò ha deciso di indossare una camicia rosa per mostrare solidarietà a William.

Sembrerà un piccolo gesto, ma per William ha significato molto. E soprattutto è stato un messaggio verso tutti gli studenti che prendono in giro gli altri per il modo in cui sono vestiti.

“Adesso mi sento meglio, farò in modo che non mi diano più fastidio,” ha detto William dopo che il maestro si è fatto valere contro i bulli.

Youtube

Nessun bambino dovrebbe essere preso in giro per i suoi vestiti. Tanto rispetto per questo insegnante che si è fatto valere per uno dei suoi studenti. Mettete mi piace e condividete questo articolo per omaggiare l’insegnante di William!